Club Bella Italia | The Tunnel Collective
526
post-template-default,single,single-post,postid-526,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

The Tunnel Collective

 

The Tunnel Collective è un movimento culturale multidisciplinare (artisti, poeti, letterati e teorici) che ha sede a Londra il cui fine principale è quello di ridefinire il ruolo dell’artista nella società contemporanea del XXI secolo.

I componenti sono coinvolti in differenti gruppi tematici ed espongono periodicamente le proprie opere, ogni volta in uno spazio formale diverso che può essere un magazzino, un negozio abbandonato, un garage, un basement, un deposito o un capannone industriale. Il collettivo normalmente organizza mostre ogni due mesi: si tratta di eventi giornalieri (one-day-events) il cui tema di solito prende spunto da una frase o un testo (letteratura, filosofia, poesia) piuttosto che da un film o un documentario, da cui poi scaturiscono le dissertazioni letterarie, artistiche o filosofiche. Tra gli artisti del collettivo che ciclicamente espongono le proprie opere citiamo Mathew Tudor, Chris Godber, Jessica Ballantyne, Jamie Stantonian, Mervyn Diese, Tracie Angiolini, Matt Randle, Robie Tomens, Rebecca Smith, Tony Berkman, Mark Rathmell, Julie Ann, Lauren Mele e Matt, Nin, solo per citarne alcuni.

Lo scopo di ciascuna esibizione è quello di fornire una piattaforma di nuove idee che ogni artista è libero di interpretare e di esprimere liberamente secondo la propria sensibilità e il proprio gusto. Ogni mostra rappresenta anche un utile trampolino di lancio per i nuovi talenti che si affacciano sul panorama artistico londinese e non solo.

Il prossimo evento si terrà a Londra presso il Waterstones store, ubicato in Gower Street dal 3 Marzo al 12 Aprile (private preview 3 Marzo alle 18.00).

The Tunnel Presents: A Free Exhibition of Diverse and Curious Art

Vincenzo Sebastiano



X