Club Bella Italia | Face Blank
541
post-template-default,single,single-post,postid-541,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Face Blank

Nove artisti dell’Eastend londinese raccontano il loro rapporto con i social media.

La curatrice dell’esibizione, Mervyn Diese ha riunito un gruppo eterogeneo di artisti londinesi che abitano ed operano nell’Eastend, chiedendo loro di esaminare e rappresentare il difficile e compresso rapporto con le moderne tecnologie e le pratiche in rete che le persone adottano per condividere contenuti testuali, immagini, video e audio.

Un mondo complesso ed intricato, quello dei moderni social media, che ormai spopolano non solo tra i più giovani, definendo e regolando, spesso con effetti deleteri, la vita di ciascuno di noi.

Facebook, Twitter, Instagram, solo per citare i più noti, sformano e propongono continuamente milioni di informazioni che, in un modo o nell’altro, conducono alla vacuità della mente, ad una tabula rasa.

E’ proprio questo che i nove interpellati devono rappresentare con le proprie opere: quello stato originario di vacuità mentale che già Aristotele nel De Anima, così come gli Stoici e i Peripatetici avevano individuato e ben definito oltre due millenni fa!!!

Gli artisti sono: Jo Hayward, Sara Doucette, Giusi Tomasello, Cassandra Mahoney, Mark Rathmell, Stephen Ball, Ana Pallers, Gary Alford, Mervyn Diese.

Da non peredere!!!

 

Vincenzo Sebastiano



X